La discesa e poi il mare 2004 Ornella Vanoni
TrekLa discesa e poi il mare

Artis: Ornella Vanoni

Album: Uomini

Waktu rilis: 28-12-2004

La Discesa E Poi Il Mare - Ornella Vanoni

Written by:G.CONTE

 

È così tutte le volte è così anche stavolta

 

Una carezza per sentire tutto il freddo di una fine

 

Una nausea balorda che ti avvolge ad una porta

 

È così anche stavolta

 

Sto soffrendo come un cane e mi rivedo da bambino

Appoggiato a un paracarro non mi oso stare male

 

Sto scendendo verso il mare ho la scuola ormai alle spalle

 

In vacanza verso il mare sto scendendo verso il mare

 

Con la faccia di mio padre che non gliene frega niente

 

Di quell'ennesima tortura della nostra villeggiatura

Torni in macchina e ti sembra di potercela ormai fare

 

L'equipaggio ti incoraggia la discesa e poi il mare

 

Guarda come guida bene come taglia ogni curva

 

E fai finta di sorridere e ti sforzi non ci riesci

 

Di pescare con le mani ma hai le braccia troppo corte

 

In un bagno di sudore un pochino di vigore

 

E va be' ferma di nuovo c'è il bambino che sta male

 

Un'altra volta prendi il treno non gli dar più da mangiare

 

Sulla fronte ormai di ghiaccio ti è conforto di sentire

 

La buona mano di tua madre che ti dice su da bravo

 

E la faccia di mio padre guarda in giro indifferente

 

Sta pensando al suo lavoro al suo unico ristoro

Fuma la sua sigaretta con boccate lunghe larghe

 

Quella faccia la ricordo come quella di un signore

 

Fortunato molto e forte molto più di me davvero

 

E mi rivedo da bambino sto scendendo verso il mare

 

E mi rivedo da bambino sto scendendo verso il mare

***Lirik didapat dari pihak ketiga***

Album default
00:00/00:00
(0)